venerdì 25 marzo 2016

Thoughts on the go

Ho scoperto di amare i viaggi , quando negli anni ottanta , mi facevo in treno ore ed ore per andare a trovare qualche amico  , o semplicemente per sfuggire la monotonia di alcuni periodi della mia vita . Devo dire che sono stato abbastanza fortunato , a 24 anni potevo vantare Stati Uniti , Jamaica, Australia , Svezia , Svizzera , Germania , insomma non male per un ragazzino , con il passare degli anni ,però  mi sono anche un pò affinato nella scelta delle destinazioni e soprattutto nella "costruzione del viaggio". Insomma l'esperienza aiuta sempre , fino al 2000 mi sono e ci siamo affidati alla nostra agenzia di viaggi di fiducia , il grande Roberto che ricordo con grande affetto , era molto preparato sia sulle destinazioni che su come risparmiare sulle tariffe aeree , premetto che abbiamo sempre e solo prenotato volo e macchina ed al massimo la prima notte d'albergo perchè per il nostro tipo di viaggio ci sembrava più giusto così , con l'avvento del XXI secolo abbiamo iniziato a fare tutto da noi , complice la rete che iniziava a risultare più affidabile ed  anche più economica , io adoro organizzare il viaggio , ed in realtà parto prima degli altri , perchè sono in viaggio già dal momento che abbiamo scelto la destinazione , lavorare a un viaggio , dalla stesura dell'itinerario alla parte economica , alla scelta delle tappe , a quella della compagnia aerea o di autonoleggio e quanto di più affascinante possa trovare , quasi più talvolta del viaggio stesso.

Nessun commento:

Posta un commento